ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

''Cartoon Forum'': a Tolosa business e creatività vanno a braccetto

Lettura in corso:

''Cartoon Forum'': a Tolosa business e creatività vanno a braccetto

Dimensioni di testo Aa Aa

Business e creatività si sono dati appuntamento a Tolosa, nel sud-ovest della Francia, dove si è svolta la 25esima edizione del ‘‘Cartoon Forum’‘, dedicato al mercato delle serie televisive di animazione europee. ‘‘Qui gira tutto intorno ai soldi, molti soldi. Al ‘Cartoon Forum’ si incontrano produttori, distributori e investitori. L’idea è guardare i trailer, le presentazioni dei progetti, negoziare e prendere contatti per chiudere affari’‘, spiega Wolfgang Spindler, inviato di euronews a Tolosa.

I numeri sono da record: 870 professionisti del settore, 84 nuovi progetti illustrati. Un ruolo chiave è giocato dai distributori pubblici e privati nello sviluppare e finanziare le serie televisive europee. I produttori hanno solo mezz’ora di tempo per convincere i professionisti e gli acquirenti. ‘‘È il momento cruciale’‘, come sottolinea Wolfgang Spindler, ‘‘perché la prima impressione è quella che conta. Il tempo stringe e la pressione è tanta. Cos‘è importante sapere? Ogni progetto ha a capo un esperto che fornisce consigli in tal senso’‘.

‘‘La presentazione deve essere breve, non serve parlare molto, bisogna dare al pubblico l’idea di come sarà la serie, naturalmente aiutano una bella forma e un piglio divertente’‘, spiega Michaela Haberlander, della ‘‘FFF Bayern and Film Commission Bayern’‘. Per un produttore cosa conta durante la presentazione? ‘‘Bisogna sperare di non farsela sotto dalla paura!’‘, ironizza Paul Young, produttore e amministratore delegato di ‘‘Cartoon Saloon’‘. ‘’ Penso che la cosa fondamentale sia la calma e la preparazione’‘. Una delle produzioni che ha destato maggiore attenzione al ‘‘Cartoon Forum’‘ è quella di “Ernest et Celestine” che si basa sulla pellicola dal titolo omonimo che ha ricevuto una nomination agli ultimi Oscar. Una produzione come questa, nonostante il sostegno pubblico francese all’audiovisivo e il successo al botteghino, ha bisogno di battere cassa agli investitori per produrre 26 puntate da 13 minuti?

A rispondere è Didier Brunner, produttore della società francese ‘‘Les Armateurs’‘:’ ‘Si tratta di una produzione che costerà molto, prestigiosa e di alta qualità, quindi servono i mezzi. Questo significa che bisogna trovare dei partner commerciali in Belgio, Germania, Scandinavia e anche oltremare, in Canada e negli Stati Uniti’‘.

L’animazione è cara. Il costo di metà delle produzioni europee oscilla tra i 5mila e 10mila euro al minuto. In 25 edizioni del ‘‘Cartoon Forum’‘ sono stati presentati oltre 500 progetti di serie televisive animate, più di un terzo ha ricevuto un finanziamento. “Le serie televisive animate che hanno trovato un finanziamento in 25 edizioni rappresentano un bilancio totale di quasi 2 miliardi di euro. Un buon motivo per festeggiare questo anniversario”, conclude l’inviato di euronews a Tolosa, Wolfgang Spindler.