ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Appello dell'Onu ad Ankara. "Non fate cadere Kobane"

Lettura in corso:

Appello dell'Onu ad Ankara. "Non fate cadere Kobane"

Dimensioni di testo Aa Aa

L’inviato speciale delle Nazioni Unite per la Siria, Staffan de Mistura, ha fatto appello alla Turchia ad agire per scongiurare la caduta di Kobane, permettendo ai volontari kurdi pronti a combattere contro l’Isil di passare la frontiera.

“Se Kobane cade, su 900 chilometri di frontiera turca quasi 400 chilometri sarebbero sotto il controllo dell’Isil”.

L’intervento della Turchia potrebbe essere decisivo, ma Ankara pone come condizione la creazione di una zona cuscinetto lungo il confine. Una prospettiva che non trova il sostegno degli Usa e nemmeno della Nato, il cui segretario generale Stoltenberg ieri è stato sul terreno.

A favore della richiesta turca, invece, si è pronunciato il governo francese, al termine di un incontro a Parigi tra i ministri degli esteri dei due paesi.

In Turchia le proteste dei kurdi per l’inerzia di Ankara hanno provocato nei giorni scorsi scontri in numerose città, causando in totale una trentina di vittime.