ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

MH17: Timmermans si scusa per le dichiarazioni sulle maschere d'ossigeno

Lettura in corso:

MH17: Timmermans si scusa per le dichiarazioni sulle maschere d'ossigeno

Dimensioni di testo Aa Aa

Adesso arrivano le scuse ufficiali del ministro degli Esteri olandese. In un’intervista Frans Timmermans aveva dichiarato che uno dei passeggeri del volo MH17, abbattuto in Ucraina, al momento dello schianto indossava una maschera per l’ossigeno. Il che lasciava immaginare che almeno qualche passeggero fosse cosciente e forse consapevole di quel che stava per accadere. Una notizia poi parzialmente ritrattata che però ha gettato i familiari delle vittime nello sconforto.

“È frustante – dice Veeru Mewa, legale di alcune famiglie – perché la gente tenta di rimettere insieme il puzzle e ogni informazione viene soppesata e assorbita. I parenti stanno facendo il loro lutto, già complicato dalla lentezza e dalle difficoltà nel processo di identificazione e dal fatto che le ricerche in Ucraina non sono possibili. Simili informazioni, quando trapelano, generano parecchia confusione”.

La maschera per l’ossigeno sarebbe stata intorno al collo e non sul viso di un passeggero del Boeing 777 della Malaysia Airlines in volo da Amsterdam a Kuala Lumpur, che precipitò lo scorso 17 luglio dopo essere stato colpito da un missile. 298 le persone che persero la vita.