ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina, Onu: "Nonostante la tregua si continua a uccidere"

Lettura in corso:

Ucraina, Onu: "Nonostante la tregua si continua a uccidere"

Dimensioni di testo Aa Aa

Nonostante il cessate il fuoco in Ucraina risulti formalmente in vigore, nel paese la violenza continua a mietere vittime.

La situazione più difficile è quella attorno all’aeroporto di Donetsk. Cinque civili sono rimasti uccisi per i tiri dell’esercito ucraino, mentre tre soldati sono morti in scontri a fuoco.

Un rapporto presentato a Ginevra dalle Nazioni Unite, mostra che nonostante la tregua, il conflitto continua a far scorrere il sangue.

“Nei giorni seguiti al cessate il fuoco, a partire dal sei settembre fino al sei ottobre, 331 persone sono rimaste uccise e 831 ferite, il che dà una media di una decina di morti al giorno”.

Lo stesso rapporto dell’Onu rivela che nelle regioni orientali dell’Ucraina, dallo scorso mese di aprile ad oggi, almeno 3.660 persone sono state uccise e 8.756 ferite.