ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Ucraina, dagli Usa aiuti per rafforzare frontiere con la Russia


Ucraina

Ucraina, dagli Usa aiuti per rafforzare frontiere con la Russia

Sistemi di visione notturna, videocamere e droni, ma anche veicoli blindati. Una fornitura per dieci milioni di dollari è stata donata dagli Stati Uniti all’Ucraina per rafforzare i servizi a protezione delle frontiere.

Per Mosca si tratta di un altro passo per trasferire il conflitto politico sul piano della forza, come ha scritto l’Agenzia Ria Novosti. Ma gli aiuti, ha detto Victoria Nuland, assistente Segretario di Stato degli Usa, non sono di natura militare.

“Quella dell’Osce è una missione civile di monitoraggio, dunque può operare solo in condizioni di pace, ed è intervenuta in quelle zone in pace, ma dove è maggiormente necessaria, dove si continua a sparare, non può lavorare. Per questo cio siamo uniti alla richiesta del presidente Poroshenko di un rispetto integrale del cessate il fuoco, specialmente all’aeroporto di Donetsk, a Debaltseve e a Shasttva, ponendo uguale attenzione alle frontiere internazionali tra l’Ucraina e la Russia”.

Frontiere che potrebbero presto surriscaldarsi se davvero Kiev e Mosca dovessero passare alle vie di fatto.

“Questo equipaggiamento sarà destinato alle zone in cui sono in corso operazioni antiterrorismo, nella regione di Donbas. Inoltre, entro la fine del 2014, gli Stati Uniti forniranno all’esercito ucraino altri 50 blindati tutto terreno, e migliaia di giubbotti antiproiettile”.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Siria: parziale ritirata dei miliziani islamisti a Kobane dopo raid coalizione