ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Stewart: missione a Guantanamo

Lettura in corso:

Stewart: missione a Guantanamo

Dimensioni di testo Aa Aa

Kristen Stewart è andata in missione a Guantanamo. L’attrice famosa per Twilight e Biancaneve si è trasformata in soldatessa nel Camp X-Ray: pellicola a sfondo politico che vuole denunciare l’inaccettabile condotta di alcuni carcerieri dell’esercito americano nella prigione di Guantanomo Bay.

La Stewart veste qui i panni di una ragazza qualunque che, annoiata dalla vita di provincia, decide di arruolarsi. La ragazza viene spedita proprio in uno dei luoghi più tristemente famosi degli ultimi anni. Lì finirà per stringere un legame forte e pericoloso con un prigioniero rinchiuso da 8 anni.

Kristen Stewart, attrice:
“Il film evoca un soggetto scottante senza suggerire opinioni. Mi sembra molto forte, una visione oggettiva in relazione a quanto abbiamo saputo su questo luogo. Non ci sono risposte alla questione, piuttosto il film pone delle domande su due persone che si ritrovano li’, in questo posto difficile”.

Il noto graphic designer Peter Sadler è il regista di Camp X-Ray, il film vede come protagonista maschile Peyman Moaadi, attore iraniano che il mondo ha imparato a conoscere grazie al capolavoro Una Separazione, il film che ha vinto l’Oscar come Miglior Film Straniero nel 2012.

Peyman Moaadi, attore: “Si tratta di un film dedicato all’ascoltare dell’altro, il sentirli parlare, l’ascolto di ogni altra storia. Mi piace perché spiega come fare amicizia ed essere migliore, rendere il mondo un posto migliore di quello che è, tutto quel che succede tra me e Kristen nel film”.

Presentato in anteprima al Sundance Film Festival, del film è stata particolarmente apprezzata l’interpretazione della Stewart. Camp X-Ray sarà disponibile in video on demand dal 17 ottobre e contemporaneamente uscirà nei cinema; in Italia non c’è una data prevista.