ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Fu il primo caso di Ebola negli USA, morto il liberiano Thomas Duncan

Lettura in corso:

Fu il primo caso di Ebola negli USA, morto il liberiano Thomas Duncan

Dimensioni di testo Aa Aa

È morto in Texas il liberiano, a cui per primo era stato diagnosticato il virus Ebola negli Stati Uniti. Le circa 48 persone monitorate, perché entrate in contatto con Thomas Eric Duncan, al momento stanno bene.

L’uomo era arrivato a Dallas per far visita alla famiglia. All’aeroporto non presentava alcun sintomo della malattia e in un questionario aveva dichiarato di non aver incontrato malati di ebola in Liberia. Secondo le autorità del Paese africano aveva omesso il contatto con una donna incinta poi uccisa dal virus.

La sua morte ha spaventato l’America, che continua a interrogarsi sull’efficacia delle norme di sicurezza e sulla preparazione del personale sanitario. Duncan, infatti, si era recato in ospedale già tre giorni prima del ricovero, ma era stato rimandato a casa perché si era pensato ad una semplice influenza.

Il nostro corrispondente negli Stati Uniti, Stefan Grobe, sottolinea come il caso abbia dato conferma alle paure di molti americani, terrorizzati dal virus. Nonostante le autorità sostengano che la situazione sia sotto controllo, la gente chiede se sia sicuro usare il trasporto pubblico o mandare i bambini a scuola. Non si può parlare di panico, ma il nervosismo è molto.