ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Ebola, Spagna: infermiera contagiata avrebbe seguito protocollo


Spagna

Ebola, Spagna: infermiera contagiata avrebbe seguito protocollo

L’infermiera spagnola contagiata dal virus Ebola avrebbe seguito il protocollo, ma potrebbe aver contratto la malattia togliendosi l’ultimo dei 3 strati di abiti di protezione.

Teresa Romero, 40 anni, è ricoverata al Carlos III di Madrid. Nella stessa struttura sono ricoverati per accertamenti il marito e altre 3 persone che tuttavia non sono per ora risultate positive al contagio.

Sarebbero in tutto una cinquantina le persone tenute sotto osservazione e che, nei giorni precedenti al ricovero dell’infermiera, potrebbero essere entrate in contatto con lei. La donna faceva parte dell’equipe che aveva seguito le cure mediche dei due missionari ammalatisi in Africa.

Ora nel quartiere dove al donna avrebbe condotto vita normale prima del ricovero, la paura è palpabile:

“Siamo tutti preoccupati, non soltanto io, tutti quanti” dice un residente. “Questa è come una valanga, nessuno sa quando si potrà fermare. Se tutti quelli che hanno avuto contatti con questa persona hanno a loro volta avuto contatti con 30 o 40 persone, e se ciascuna di queste ha incotrato altri…è una catena”.

Il caso, il primo di contagio da virus Ebola avvnuto sul suolo europeo, preoccupa non solo le autorità spagnole ma quelle di tutta Europa in attesa di capire come possa essere avvenuto il contagio nel quadro delle misure di sicurezza standard. Ieri a Madrid i partecipanti a una manifestazione di protesta hanno chiesto le dimissioni del Ministro della Sanità Ana Mato.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

Prossimo Articolo

mondo

Ebola, Sierra Leone. Sciopero becchini per rischio contagio