ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Somalia libera Barawe. Gli Shabaab perdono l'ultimo porto strategico

Lettura in corso:

La Somalia libera Barawe. Gli Shabaab perdono l'ultimo porto strategico

Dimensioni di testo Aa Aa

Un altro duro colpo agli Shebab, dopo la recente uccisione del loro leader.

Militari di Mogadiscio e dell’Unione Africana hanno ripreso lunedì il controllo dell’ultimo porto strategico ancora nelle mani dei militanti islamici vicini ad Al Qaeda.

Cruciale soprattutto per il traffico d’armi, la città di Barawe era una roccaforte degli Shabaab su cui Mogadiscio aveva perso il controllo da 23 anni.

“Barawe era diventata teatro di terribili violenze – racconta il governatore regionale Abdikadir Mohamed Sidi -. Una base di Al Qaeda, che vi accoglieva reclute dall’Asia e da altri paesi africani. Ci congratuliamo quindi con la missione dell’Unione Africana. Oggi è il giorno in cui siamo rinati”.

L’operazione è parte dell’offensiva per riconquistare le città ancora in mano agli Shabaab. Strangolate dal blocco ad accessi e rifornimenti imposto dall’esterno dai militanti islamici, molte di loro hanno però festeggiato
la liberazione come una vittoria di Pirro, che le ha tramutate in città fantasma.