ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Belgio. Accordo per formare governo. Michel Premier in pectore

Lettura in corso:

Belgio. Accordo per formare governo. Michel Premier in pectore

Dimensioni di testo Aa Aa

Un serrato piano di riforme e l’equilibrio di bilancio nel 2018. È su questa base che in Belgio è stato raggiunto un accordo per la formazione di un governo di destra, 4 mesi e mezzo dopo le elezioni. Il Primo Ministro sarà Charles Michel, leader del partito liberale, unico esponente francofono in una coalizione quadripartita.

“Siamo davvero soddisfatti, è un passo importante per il Paese. Importante per la stabilità” ha detto Michel. “È un accordo solido basato sulla forte volontà politica di avanzare nel campo di importanti riforme sociali ed economiche. Siamo convinti di dover creare posti di lavoro negli anni a venire e stabiliremo misure concrete per farlo”.

Tre i partiti fiamminghi che faranno parte del governo: i nazionalisti della N-va, i cristiano democratici del Cd&v e i liberali dell’Open Vld. Il quarto partito è il francofono Movimento Riformatore del Premier in pectore, figlio dell’ex-Ministro e Commissario Europeo Louis Michel. Riforme del sistema sanitario, del sistema pensionistico e lotta alla disoccupazione le priorità del futuro governo.