ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Russia, una nuova droga sintetica avrebbe ucciso 30 persone

Lettura in corso:

Russia, una nuova droga sintetica avrebbe ucciso 30 persone

Dimensioni di testo Aa Aa

Il servizio antidroga russo ha arrestato una ventina di persone accusate di aver venduto una nuova pericolosa miscela sintetica da fumare con effetti psicoattivi.

Secondo le autorità la sostanza dal 19 settembre ad oggi ha ucciso almeno 30 persone e ne ha avvelenate oltre 700, compresi molti
adolescenti.

La commissione per il controllo degli stupefacenti ha bloccato la circolazione di questo nuovo prodotto, e ha chiesto al governo di disporre un analogo blocco per tutte le sostanze classificate come psicoattive dal ministero dell’Interno, dal servizio antidroga o dagli psichiatri che studiano le dipendenze.

La miscela, ancora poco nota, sarebbe composta da estratti vegetali e sostanze psicoattive, e importata in Russia dal sud-est asiatico.

Le zone più colpite dalla diffusione di questa droga sintetica finora sono state il distretto autonomo siberiano di Khanti Mansisk, la regione di Kirov e la repubblica autonoma russa di Baskiria.