ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia: tornano in piazza gli oppositori delle nozze gay

Lettura in corso:

Francia: tornano in piazza gli oppositori delle nozze gay

Dimensioni di testo Aa Aa

Nel giorno di apertura del Sinodo sulla famiglia in Vaticano, a Parigi sono tornati in piazza migliaia di oppositori alle nozze omosessuali e alla possibilità per queste coppie di accedere alla procreazione assistita e all’utero in affitto.

“Un uomo incontra un altro uomo – sostiene uno dei partecipanti alla manifestazione – si vedono per due settimane, stanno insieme e improvvisamente hanno un bambino, poi si separano e cosa ne sarà del bambino? Lo stesso vale per le donne. Due donne insieme non è normale. Dio ha creato l’uomo e la donna”.

Alla ‘Manif pour tous’ ha risposto il gruppo ‘All Out’ che difende i diritti degli omosessuali. La contromanifestazione si è svolta sempre nella capitale francese, in piazza della Repubblica.

“La gente che manifesta contro l’uguaglianza di base – spiega Guillaume Bonnet, portavoce di ‘All Out’ – sta dicendo
che c‘è un solo e unico modello di famiglia.
O ti ci adatti o sei escluso. Ma quel che stiamo dimostrando è che la maggior parte
delle famiglie francesi oggi non rientra in questo modello. E che la famiglia odierna ha a che fare con qualcosa di molto semplice: con l’amore”.

In Francia il matrimonio omosessuale è legale dal 2013. Al momento il governo Valls non ha in progetto la legalizzazione dell’utero in affitto o della fecondazione assistita.