ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Brasile al voto, 140 milioni di elettori scelgono il presidente

Lettura in corso:

Brasile al voto, 140 milioni di elettori scelgono il presidente

Dimensioni di testo Aa Aa

Oltre 140 milioni di elettori in Brasile hanno iniziato a recarsi ai seggi per scegliere chi governerà il Paese per i prossimi quattro anni. Uno scrutinio dall’esito che appare difficilmente prevedibile, come non accadeva dal 2002, cioè dall’elezione di Lula da Silva.

Grazie al sitema di voto elettronico, i risultati dovrebbero essere annunciati poche ore dopo la chiusura dei seggi negli Stati più occidentali.

Favorita per un secondo mandato è la presidente uscente Dilma Rousseff, accreditata al 40% grazie a una rimonta ottenuta senza risparmiare colpi bassi all’indirizzo dei suoi avversari.

Gli ultimi sondaggi danno per secondo con il 24% delle preferenze Aecio Neves, senatore ed ex governatore centrista, considerato il beniamino dei mercati.

In caduta di consensi invece l’ambientalista Marina Silva, del Partito socialista, che un mese fa era riuscita a spaventare Rousseff, ma che ora viaggia intorno al 22%.

Più che probabile un ballottaggio tra i due candidati più forti, il prossimo 26 ottobre.