ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il britannico Alan Henning decapitato dai fondamentalisti

Lettura in corso:

Il britannico Alan Henning decapitato dai fondamentalisti

Dimensioni di testo Aa Aa

I fondamentalisti islamici diffondono un nuovo video per mostrare la decapitazione di un altro ostaggio. Si tratta del cittadino britannico Alan Henning. Taxista di 47 anni, era stato sequestrato a dicembre mentre partecipava come volontario a una missione umanitaria per la Siria.

La sua uccisione sarebbe conseguenza diretta del coinvolgimento militare britannico al fianco degli Stati Uniti. La scorsa settimana il Parlamento di Londra ha infatti dato il via libera ai raid aerei in Iraq contro i miliziani dell’autoproclamato stato islamico.

Nel video – il cui contenuto è subito passato all’esame delle autorità del Regno Unito e degli Stati Uniti – Henning fa riferimento alla decisione, cui sono seguiti gli attacchi, iniziati martedì.

Henning è il secondo ostaggio britannico – il quarto occidentale – catturato e ucciso dai fondamentalisti. A rischio ci sarebbe ora un altro cittadino statunitense.

Il premier britannico David Cameron fa sapere che Londra farà tutto quanto in suo potere per catturare quelli che definisce assassini e assicurarli alla giustizia.