ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Romania, tangenti sulle forniture Microsoft: nove ex ministri nei guai

Lettura in corso:

Romania, tangenti sulle forniture Microsoft: nove ex ministri nei guai

Dimensioni di testo Aa Aa

In Romania uno scandalo di corruzione che coinvolge Microsoft, per cifre attorno al miliardo di euro, riscalda l’attesa per le presidenziali di novembre. L’Agenzia anticorruzione ha chiesto l’autorizzazione a procedere per nove ex ministri, che dovranno rispondere di corruzione, riciclaggio, abuso d’ufficio.

I fatti risalgono a dieci anni fa, ma sarebbero proseguiti fino al 2012. La decisione sulla revoca dell’immunità è attesa per il prossimo 8 ottobre.

“Tutte le procedure sono state rispettate, e nessuno si è rifiutato di cooperare. Tutti coloro che sono coinvolti potranno difendersi. Si tratta di persone che hanno goduto di una chiara reputazione per tutta la vita, dunque è loro diritto che venga ascoltato anche il loro punto di vista”.

Per un contratto legato all’informatizzazione scolastica, tra le carte spunterebbe anche il nome del primo ministro in carica, Victor Ponta, che, secondo un testimone dell’accusa, avrebbe favorito l’intesa con Microsoft.