ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Messico: arrestato Hector Beltran Leyva, tra i maggiori narcotrafficanti

Lettura in corso:

Messico: arrestato Hector Beltran Leyva, tra i maggiori narcotrafficanti

Dimensioni di testo Aa Aa

Arrestato in Messico uno dei più potenti narcotrafficanti del Paese. Dopo un’indagine di undici mesi, Hector Beltran Leyva, capo dell’omonimo cartello specializzato nel traffico internazionale di cocaina, è stato fermato in un ristorante di San Miguel de Allende, nel Messico centrale.

Hector Beltran Leyva, 49 anni, viveva in un quartiere della classe media e si faceva passare per un imprenditore del settore immobiliare.
Tomas Zeron, capo dell’unità di indagini criminali del procuratore generale: “Hector Beltran Leyva era già collegato a 29 capi di accusa, tre mandati di arresto spiccati dal procuratore generale e un mandato di arresto federale. Gli Stati Uniti hanno offerto una ricompensa di cinque milioni di dollari per il suo arresto”.

L’organizzazione, guidata fino al 2009 dal fratello Arturo, morto in una sparatoria con la marina, era stata prima alleata poi nemica del cartello Sinaloa guidato da Joaquín Guzmán, il narcotrafficante più ricercato al mondo, arrestato lo scorso febbraio.