ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Lagarde (Fmi): "Economia verso una crescita mediocre"

Lettura in corso:

Lagarde (Fmi): "Economia verso una crescita mediocre"

Dimensioni di testo Aa Aa

L’economia mondiale va verso una crescita “mediocre”, il che, unito alla scarsa occupazione potrebbe rendere necessario uno sforzo delle politiche monetarie.

Lo ha detto Christine Lagarde, direttore generale del Fondo monetario Internazionale, parlando alla Georgetown University di Washington.

“L’economia globale è più debole di quanto non avessimo sperato sei mesi fa. C‘è una certa ripresa, non vorrei sbagliarmi, ma è più debole di quello che avremmo creduto. Prevediamo un modesto recupero nel 2015 ma le previsioni della crescita potenziale sono riviste al ribasso”.

Lo scenario descritto da Lagarde non è tuttavia a una sola tinta, e autorizza Washington e Londra a una certa soddisfazione.

“Tra le economie avanzate, chiaramente gli Stati Uniti e il Regno Unito sono in testa, e ci si aspetta che diventino più forti ancora. La ripresa è molto più modesta in Giappone ed è la più debole nella zona Euro, dove ci sono disparità nell’area della moneta unica”.

Stefan Grobe: “Le previsioni di Christine Lagarde sull’economia globale sono prudenti. Tra i rischi potenziali indica la situazione in Ucraina e Medio Oriente, e il pericolo di una epidemia di Ebola. Tutti pericoli destinati a non scomparire ancora per molto”.