ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Le novità del Mondial de l'Automobile

Lettura in corso:

Le novità del Mondial de l'Automobile

Dimensioni di testo Aa Aa

Le case automobilistiche sono quasi pronte per uno dei maggiori appuntamenti del settore. Stiamo parlando del Mondial de l’Automobile che ogni due anni apre i battenti a Parigi e che si tiene dal 4 al 19 ottobre. Le soluzioni piu’ innovative delle 4 ruote sono tutte qui e ci sarà anche la MINI 5, cio’ la vetturetta britannica che si presenta con due porte supplementari.

JIM HOLDER, GIORNALISTA ESPERTO DI AUTOMOBILI: “La nuova MINI a cinque porte ha suscitato pareri contrastanti semplicemente perché non è più una piccola macchina, a dispetto dei tanti appassionati che apprezzavano le sue dimensioni ridotte. Avviene pero’ che questo marchio entri in nuovi territori, crei nuovi mercati con una gamma in crescita e dovrebbe incrementare le vendite”.

Questa è la Citroen DS Divine. Non c‘è alcun logo Citroen ma solo il futuristico ‘DS’ sulla calandra. E ‘il risultato di una collaborazione con una serie di aziende, i gioiellieri Swarovski e gli esperti di ricami della casa francese Lesage. Per Citroen il prodotto finale è un connubio perfetto di raffinatezza e lusso.

JIM HOLDER:
“Credo che la DS sviluppi il concetto dei modelli premium tedeschi ma punta a farlo in modo tipicamente francese con una estrema stilizzazione e forse con un lusso ancora maggiore. Mi sembra che ogni variante sia ottima per l’industria”.

La nuova Jaguar XE puo’ vantare consumi contenuti che diventano altamente competitivi anche in termini di emissioni e costi assicurativi oltre ad allungare gli intervalli di manutenzione.
Si parte dal prezzo base di 35.000 euro. I veicoli cosi’ dovrebbero essere venduti ad aziende che richiedono un alto risparmio di carburante e prezzi assicurativi molto contenuti”.

JIM HOLDER:
“La maggiore sfida dovrebbe investire proprio la Jaguar XE. O la va o la spacca. Potrebbe rastrellare la clientela della BMW serie 3 e della classe C della Mercedes”.

La casa automobilistica francese Peugeot presenta in anteprima la sua concept car. Un veicolo a 5 porte chiamato ‘Exalt’ che viene descritto come ‘un concetto elegante e sportivo. Pesa 1700 kg ed è equipaggiato da un propulsore elettrico da 50kW sull’ asse posteriore. Il motore in realtà puo’ essere usato sia in propulsione convenzionale che ibrida.

STEVE FOWLER, ESPERTO DI AUTOMOBILI:
“Peugeot deve darsi da fare per convincere il pubblico che sono loro i rivali di Volkswagen e quindi devono esporre veicoli entusiasmanti e capaci di tenere il mercato proprio come indicherebbe Exalt. La cosa per ora ci sembra dubbiosa ma l’intenzione è buona per mostrare dove Peugeot intende andare”.

Per il lancio previsto nel 2015, la sette posti Land Rover Discovery Sport sarà equipaggiata con una gamma di motori turbo, benzina e diesel a quattro cilindri. Sarà equipaggiata anche da una tecnologia che aiuterà gli automobilisti ad evitare le collisioni oltre al ‘Head Up Display’ che proietta i maggiori dati di guida sul parabrezza. Land Rover sostiene che questo progetto ‘audace e progressista’ caratterizzerà la nuova Discovery Sport per la famiglia.

JIM HOLDER:“Il design della Land Rover Discovery Sport è particolarmente accattivante perchè giocato in modo nuovo. A partire da un veicolo di carattere sportivo diventa piu’ elegante e sofisticato”.

Al Salone di Detroit a gennaio, Toyota ha mostrato la FT-1 concept car sportiva. La sigla sta per ‘Future Toyota’. All’inizio di novembre 2013, la casa automobilistica ha presentato quest’altro modello il JPN Taxi al Tokyo Motor Show. Il suo chassis basso e il tetto alto sono stati progettati per agevolare l’ accesso, quindi in relazione all’aumento dell’età media della popolazione del Giappone.