ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Genascher a Praga 25 anni dopo: "Europa si preoccupi della pace"

Lettura in corso:

Genascher a Praga 25 anni dopo: "Europa si preoccupi della pace"

Dimensioni di testo Aa Aa

Il crollo del muro di Berlino iniziò il 30 settembre del 1989 a Praga. Ne sono convinti gli storici e i cittadini dell’ex Repubblica democratica che 25 anni dopo sono ritornati all’ambasciata della Germania dell’Ovest a bordo delle loro Trabant.

Tra loro anche l’allora ministro degli Esteri dell’Ovest, Hans-Dietrich Genscher.

“Chiunque si senta responsabile per la pace dell’Europa dovrebbe essere molto preoccupato’‘, ha detto l’ex esponente liberale facendo riferimento alla crisi ucraina.

Fu Genscher, oggi 87enne, ad annunciare ai tedeschi dell’est rifugiati nell’ambasciata della Repubblica federale l’apertura delle frontiere. Il Muro di Berlino sarebbe caduto dieci giorni più tardi.

25 anni fa, 8mila tedeschi della Repubblica democratica si rifugiarono nell’ambasciata della Repubblica federale a Praga in attesa di ottenere la libertà.

Fu l’inizio di una massiccia fuga dall’est che portò, di lì a pochi giorni, al collasso dell’Unione Sovietica.