ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Casa Bianca: l'intruso entrò nell'Est Room, capo sicurezza al Congresso

Lettura in corso:

Casa Bianca: l'intruso entrò nell'Est Room, capo sicurezza al Congresso

Dimensioni di testo Aa Aa

L’intruso della Casa Bianca è arrivato fino alla sala dei ricevimenti del presidente degli Stati Uniti. Lo rivela il Washington Post, dieci giorni dopo il caso Omar Gonzalez. L’uomo, secondo i servizi di sicurezza della presidenza, era stato fermato dopo aver scalato una cancellata ed essersi diretto verso l’entrata nord della residenza.

Invece, con in mano un coltello a serramanico, Gonzalez sarebbe arrivato fino ai primi alloggi della famiglia, e dopo essere entrato nell’East room, la più grande sala della Casa Bianca, avrebbe raggiunto l’accesso alla Green Room dove lo avrebbe fermato un agente della sicurezza.

Omar Gonzalez, 42 anni, è un veterano della guerra in Iraq e senza fissa dimora. Ora rischia dieci anni di carcere. La famiglia Obama in quel momento si trovava in vacanza, ma il caso fa discutere sull’efficacia della sicurezza in uno dei luoghi più protetti al mondo. Sulla vicenda testimonia davanti al Congresso la direttrice del servizio di sicurezza della Casa Bianca Julia Pierson.