ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Taiwan, studenti protestano in solidarietà con Hong Kong

Lettura in corso:

Taiwan, studenti protestano in solidarietà con Hong Kong

Dimensioni di testo Aa Aa

In solidarietà con gli attivisti di Hong Kong, manifestano anche i giovani di Taiwan. A Taipei, in un centinaio si sono scontrati con la polizia nella sede dell’Ufficio per il commercio estero della provincia cinese a statuto speciale.

Inutile il tentativo di un rappresentante di dialogare con gli studenti, che lo hanno subito messo a tacere: “Capisco le vostre richieste e informerò il nostro governo”, è tutto ciò che ha avuto il tempo di dire John Leung, prima che riprendesse la protesta e la polizia sgomberasse il locale.

Sebbene in tutt’altra forma, anche il presidente di Taiwan ha espresso sostegno ai manifestanti di Hong, invitando Pechino ad ascoltarne le rivendicazioni e a mantenere un approccio prudente.

Dal canto suo, la Cina ha chiarito di non gradire alcuna interferenza esterna in quella che considera una partita da giocare tutta in casa. “Hong Kong fa parte della Cina – ha detto Hua Chunying, portavoce del ministro degli Esteri cinese – Questa è una questione interna e ci opponiamo a qualunque tentativo da parte di altri Paesi di influenzare il corso degli eventi”.

Su Hong Kong, ex colonia britannica fino al 1997, è intervenuto anche il governo di Londra, auspicando un atteggiamento costruttivo da entrambe le parti.