ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Israele: l'Iran resta il nemico numero uno

Lettura in corso:

Israele: l'Iran resta il nemico numero uno

Dimensioni di testo Aa Aa

Iran e Hamas. Davanti all’Assemblea Generale delle Nazioni Unite Benjamin Netanyahu è tornato a ribadire che restano queste le principali minacce per Israele.

Il premier ha sostenuto che la ‘missione globale’ degli estremisti che si autodefiniscono ‘Stato Islamico’ coincide con i progetti di Teheran.

“L’Isis – ha detto – deve essere sconfitto. Ma sconfiggere l’Isis e permettere all’Iran di diventare una potenza nucleare è come vincere la battaglia e perdere la guerra”.

Il premier israeliano ha sottolineato il ruolo fondamentale dei Paesi arabi nel far avanzare il processo di pace con i palestinesi. Poi però ha puntato il dito contro Hamas.

“Permettetemi di mostrarvi una fotografia. È stata scattata da una troupe francese durante il recente conflitto. Mostra due lanciarazzi di Hamas usati per attaccarci. Si vedono tre bambini mentre giocano di fianco ad essi. Hamas deliberatamente posiziona i propri razzi in centinaia di aree come questa. E questo è un crimine di guerra”.

Mercoledì Netanyahu incontrerà alla Casa Bianca il presidente degli Stati Uniti Barack Obama. Il suo è stato uno degli ultimi interventi, in ordine di tempo, alla 69ª
Assemblea Generale dell’Onu, apertasi ufficialmente il 24 settembre.