ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Russia, Lavrov si scaglia contro gli Usa: "uso della forza unilaterale"

Lettura in corso:

Russia, Lavrov si scaglia contro gli Usa: "uso della forza unilaterale"

Dimensioni di testo Aa Aa

Un vero e proprio attacco contro gli Stati Uniti. Il ministro degli Esteri russo, Sergei Lavrov, parlando all’assemblea generale delle Nazioni Unite, si è scagliato contro l’amministrazione Obama per l’intervento in Sira e in Iraq.

“La lotta contro il terrorismo dovrebbe essere basata sul solido terreno della legge internazionale. I tentativi di agire contro la carta della nostra Organizzazione non possono portare al successo dei nostri sforzi comuni. La lotta al terrorismo nel territorio siriano dovrebbe essere strutturata sulla cooperazione con il governo siriano che ha dichiarato di essere pronto in maniera molto chiara”.

Poi la chiara allusione alla situazione in Ucraina.

L’Occidente ha cercato di strutturare l’umanità in base ai propri standard che sono ben lontani dall’essere innocenti. Dopo che Stati Uniti e Unione Europea hanno dichiarato vittoria nella guerra fredda e annunciato l’inizio di quella che hanno chiamato la “fine della storia” hanno cominciato a perseguire l’obiettivo dell’allargamento dello spazio geopolitico sotto il loro controllo e non tengono conto dell’equilibrio degli interessi legali di tutte le nazioni europee”.

Lavrov si è occupato anche degli interessi economici, energetici e strategici russi in estremo oriente, incontrando il primo ministro cinese, Li Keqiang