ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Catalogna verso indipendenza anticostituzionale

Lettura in corso:

Catalogna verso indipendenza anticostituzionale

Dimensioni di testo Aa Aa

Il primo ministro catalano, Artur Mas, sabato mattina ha firmato il decreto di convocazione del 9 novembre per attivare la procedura di indipendenza dalla Spagna. ù
Un voto che secondo il governo centrale viola la costituzione spagnola e che ha promesso di bloccare.

Madrid si riunirà lunedi in una convocazione speciale per formalizzare la contestazione al voto alla Corte costituzionale.

Artur Mas, presidente del governo della Catalogna: “Vogliamo votare, vogliamo decidere e oggi ne abbiamo l’occasione. Ho intenzione di approfittare di questo momento per parlare a tutti gli spagnoli; i legami che ci legano al popolo di spagna sono intensi e profondi. Abbiamo una grande storia in comune, una storia che continuerà con la volontaà di costruire insieme l’Europa del XXI secolo”.

Fuori la sede del governo catalano, alcune centinaia di persone, hanno celebrato l’atto istituzionale al grido di “indipendenza” e accolto la decisione con soddisfazione.

L’indipendentismo, da sempre molto diffuso in Catalogna, terra con una forte identità storica, culturale e linguistica, è aumentato del 10-15% negli ultimi tre anni.

Oggi, circa il 75% dei 7,5 milioni di catalani è pro indipendenza. L’aumento del sentimento separatista è dovuto anche, in parte, alla crisi economica.