ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Catalogna, Madrid alza la voce

Lettura in corso:

Catalogna, Madrid alza la voce

Dimensioni di testo Aa Aa

La Catalogna scalpita per ottenere l’indipendenza dalla Spagna e Madrid alza la voce. La vice premier spagnola, Soraya Saenz de Santamaria ha ribadito sabato mattina che il governo di Madrid farà ricorso contro il referendum per l’indipendenza, convocato dal primo ministro catalano, Artur Mas, per il prossimo 9 novembre. “Nè il governo nè altri sono al di sopra della legge, perché nessuno è al di sopra della volontà sovrana del popolo spagnolo. Il governo ha l’obbligo di proteggere la legge e i diritti degli spagnoli. Per questo vi informo che abbiamo mosso i primi passi per promuovere il ricorso giudiziario contro la consultazione e contro il decreto che sancisce il referendum”, ha detto SAenz de Santamaria.
“Non possiamo continuare così, non stiamo andando da nessuna parte. Non ci sarà una soluzione senza il voto. Non ci sarà una soluzione a lungo termine se i catalani non si potranno esprimere. La via è il dialogo, la negoziazione e un accordo”, è quanto invece ha ribadito Artus Mas.
La leader del Partito socialista spagnolo ha accusato Mas di creare troppe aspettative nel popolo catalano invece di trovare una strada per dialogare con Madrid e farlo nel rispetto della costituzione e della legalità. Il ricorso per la contestazione al referendum verrà formalizzato dal governo spagnolo durante una convocazione straordinaria lunedì mattina.