ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Londra vota per raid militari contro Isil

Lettura in corso:

Londra vota per raid militari contro Isil

Dimensioni di testo Aa Aa

In Gran Bretagna è attesa in aula per il voto dei deputati sul progetto del governo di partecipare alla coalizione militare contro l’Isil.
L’operazione dovrebbe avere il sostegno dei tre maggiori partiti britannici.

Il premier David Cameron è deciso e irremovibile.
In Iraq, ‘‘sara’ una missione che non durera’ qualche settimana, ma anni’‘, ha detto.

David Cameron, premier inglese:
“Abbiamo avuto modo di pensare alle conseguenze della non azione. Se permetteremo all’ISIL di crescere e prosperare, non c‘è dubbio che crescerà la sua minaccia in questo paese. Abbiamo già visto l’ISIL assassinare persone innocenti a Bruxelles. Abbiamo già assistito in Gran Bretagna ad azioni feroci per mano dell’ISIL. Quanto forte dovrà divenatre ancora, prima di decidere che dobbiamo agire?”.

Tra i favorevoli all’intervento britannico ci sarebbe il vicepremier, Nick Clegg e anche il leader laburista Ed Miliband, che ha confermato il suo appoggio al premier.

Ed Miliband, leader labourista:
“Chi invita all’azione militare, deve convincere i membri del Parlamento, non solo che l’ISIL è un’organizzazione malvagia, ma anche che noi come Gran Bretagna dovremmo intraprendere azioni militari in Iraq”.

Intanto, proteste contro la partecipazione britannica a una nuova guerra in Iraq si sono svolte a Londra davanti alla sede del capo del governo.