ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Isil? Not in my name. L'Occidente contrasta la propaganda jihadista

Lettura in corso:

Isil? Not in my name. L'Occidente contrasta la propaganda jihadista

Dimensioni di testo Aa Aa

Bandiere a mezz’asta in Francia dove sono in corso numerose manifestazioni in omaggio alla memoria di Hervé Gourdel, l’escursionista ucciso dai suoi rapitori in Algeria. Il presidente del Consiglio dei musulmani di Francia ha invitato i fedeli alla moschea di Parigi per prendere le distanze dagli jihadisti. Le tv francesi raccolgono la reazione della comunità musulmana. Il servizio di France 3.

La propaganda jihadista chiama alle armi i giovani e li spinge a combattere la sua guerra attraverso i social network. L’Occidente prova a fronteggiarli anche su questo campo offrendo una visione alternativa. Il servizio della tv svizzera TSR.

I giovani musulmani britannici rispondono agli estremisti del cosiddetto Stato islamico. Ai loro video che inneggiano alla guerra santa rispondono con il motto ‘Not in my name’, non nel mio nome. Il contributo di France 2.

La Turchia ha offerto ospitalità ai curdi in fuga dall’avanzata dell’isil. Oltre 144 mila persone hanno oltrepassato il confine in soli tre giorni. Il reportage della tv turca TRT.