ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Preti pedofili: coprì abusi, Papa rimuove vescovo Paraguay

Lettura in corso:

Preti pedofili: coprì abusi, Papa rimuove vescovo Paraguay

Dimensioni di testo Aa Aa

La linea dura imposta da Papa Francesco contro la pedofilia nella Chiesa fa cadere un’altra testa: il Pontefice ha rimosso dalla diocesi di Ciudad del Este, in Paraguay, Monsignor Rogelio Ricardo Livieres Plano. Un vescovo contestato per diverse ragioni: la più eclatante, aver coperto le accuse di abusi sessuali contro il suo vicario, un sacerdote argentino.

La decisione del Papa segue di pochi giorni l’arresto, in Vaticano, dell’ex nunzio nella Repubblica Dominicana, Jozef Wesolowski, che dovrà rispondere di abusi sessuali su minori durante la sua permanenza a Santo Domingo, dal 2008 all’agosto scorso. Gli inquirenti vaticani stanno passando al setaccio anche la sua permanenza in altre missioni diplomatiche della Santa Sede: dall’Africa al Giappone all’India, per verificare se ci siano stati altri casi di abuso.

L’ex diplomatico, in attesa di comparire davanti al magistrato, rischia una condanna tra i sei e i sette anni di carcere.