ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Australia: ucciso sospetto terrorista islamico

Lettura in corso:

Australia: ucciso sospetto terrorista islamico

Dimensioni di testo Aa Aa

Un sospetto militante del cosiddetto Stato Islamico è stato ucciso da un agente nei pressi di un commissariato alla periferia di Melbourne.

Il poliziotto ha sparato dopo essere stato aggredito con un coltello, e ferito insieme ad un altro collega, dal presunto terrorista, un diciottenne.

“Secondo informazioni a nostra disposizione, l’uomo era stato visto di recente in un grande magazzino mentre sventolava quella che sembrava una bandiera dello Stato Islamico”, ha dichiarato in conferenza stampa Ken Lay, capo della polizia dello Stato di Victoria.

Il giovane era stato convocato per un interrogatorio. Era nel mirino dell’antiterrorismo da tempo, per alcune sue pubblicazioni sui social network, e una settimana fa gli era stato ritrato il passaporto.

“Ci sono persone nella nostra comunità che sono capaci di atti molto estremi. La polizia vigilerà costantemente”, ha dichiarato il premier australiano Tony Abbot.Nel Paese sono state potenziate le misure di sicurezza. Pochi giorni fa un maxi-blitz dell’antiterrorismo nei sobborghi di Sidney e Brisbane ha portato all’arresto di numerose persone.

Il clima di tensione preoccupa la comunità musulmana. I leader locali hanno parlato di gravi minacce contro alcune moschee e hanno chiesto alle autorità di prevenire eventuali violenze da parte di gruppi xenofobi.