ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Raid in Siria contro Isil: con gli usa in azione anche stati arabi

Lettura in corso:

Raid in Siria contro Isil: con gli usa in azione anche stati arabi

Dimensioni di testo Aa Aa

I raid in Siria contro l’Isil sono iniziati prima dell’alba. Oltre agli Stati uniti vi partecipano, direttamente o indirettamente, diversi paesi arabi: Arabia saudita, Emirati arabi, Giordania, Barhein e Qatar. Non sarebbero invece coinvolti, per ora, la Francia o altri paesi europei.

I morti sarebbero oltre cento, fra cui una decina di civili.

Mosca aveva criticato i bombardamenti condotti senza l’avallo del regime di Damasco. L’accordo sarebbe arrivato nella mattinata, nella forma di un comunicato diffuso dalla tv di stato.

Diverse le località colpite. Secondo il Pentagono si tratterebbe di centri di comando dell’Isil, ma gli attacchi verterebbero anche a distruggere le basi del Khorasan ad ovest di Aleppo, un gruppo legato ad Al Qaeda e che, negli Stati uniti viene descritto come anche più pericoloso dello Stato islamico.

A Idlib, nel nord-ovest della Siria, i caccia sarebbero entrati iazione anche contro le postazioni del Fronte Al Nusra, un’altra affiliazione siriana di Al Qaeda.