ULTIM'ORA

Lettura in corso:

La fotografia del futuro nel "mondo delle immagini" di Photokina 2014


hi-tech

La fotografia del futuro nel "mondo delle immagini" di Photokina 2014

In partnership con

Il mondo delle immagini attraverso tutte le tecnologie più sofisticate, concentrate negli spazi della fiera biennale Photokina, la più grande del mondo nel settore imaging, che nell’edizione di quest’anno ha celebrato il 175esimo anniversario della fotografia.

Se il mercato della macchine fotografiche classiche è in calo, a fare tendenza sono gli smartphone. Obiettivi sempre a portarta di mano con tutta una nuova serie di accessori, come la docking station per iPhone che ruota di 360 gradi, microfoni direzionali e persino un’estensione per scattare selfie.

E se questo non bastasse a darci la foto perfetta, ebbene ci sono circa 45mila app che possiamo usare per correggerle, come spiega Hans Hartman di Suite 48 Analytics : “La cosa positiva è che continuano ad uscire app molto innovative in diverse aree, a cominciare da quelle per la fotografia che ci aiutano a scattare buone foto e poi a ritoccare le immagini, ad applicare filtri o a combinare vari elementi con le Collage app.”

In mostra a Photokina le ultime reflex prodotte dai maggiori brand della fotografia mentre tutti gli occhi sono concentrati sul mettere a fuoco le tecnologie più innovative, come quella di
Lytro che ha portato alla fiera di Colonia la sua Illum.

Costa circa 1600 euro ma viene presentata come la macchina che cambierà il nostro modo di scattare foto. Con la sua technologia light field consente infatti di scegliere il punto di messa a fuoco e cambiare la profondità di campo, dopo lo scatto, per poi vedere la foto in 3D.

“Una macchina lighfield, cattura tutte le variazioni di direzione di ciascu raggio di luce che fluisce nelle varie parti della scena. Quando si ha questa ricchezza di dati, combinata ad un potente algortimo computazionale si possono fare cose fantastiche.” ci spiega Jason Rosenthal,
CEO, Lytro.

Tra le altre attrazioni, le action cam, da testare in un’area dedicata della fiera.

Gli espositori hanno mostrato come le ultime action cam stiano spingendo i confini della fotografia.
Il nuovo drone quadricottero DJI Phantom 2 Vision Plus può scattare immagini in aerea e trasferirle al nostro smartphone.

Le fotocamere sportive adesso non sono solo GoPro che a Photokina non ha portato la sua ultima Hero 4 ma ha mostrato il supporto Fetch, una pettorina che può essere indossata sul dorso o sul petto dei cani

Polaroid ha lanciato nuovi modelli come la piccola action camera a forma di cubo con cui si può filmare ovunque.

Con il nuovo modello di occhiali intelligenti di Espson Moviero BT200 si può indossare il futuro della fotografia e sperimentare la realtà aumentata. I video e le immagini vengono trasmesse direttamente a social media, cloud o archivi.

“I dispositivi indossabili consentono la comunicazione permanente di fotografie, come quelle degli Smartglass o gli Smartwatch. Stanno ancora evolvendo ma l’idea di base è che il consumatore può comunicare 24 ore al giorno attraverso le immagini: sia con fotografie che video, è un’interfaccia permanente.“dice Christian Müller-Rieker, Direttore Esecutivo di Photoindustrie-Verband

Infine la sezione dedicata alle stampanti ci dà qualche idea su cosa fare con i selfie e le foto delle nostre vacanze.

Potremmo farne delle tende ad esempio. La stampante a sublimazione Epson F 7100 Gardinen è ideale se si vogliono produrre tessuti personalizzati.

Fuji permette poi di creare un libro con le nostre foto personali e video display incorporato.

E che dire se i nostri selfie si potessero stampare come carta da parati?

La nostra scelta

Prossimo Articolo

hi-tech

Sistema per non vedenti: ecco come ti leggo il mondo