ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

In Ungheria il teatro si apre al pubblico, in scena e dietro le quinte

Lettura in corso:

In Ungheria il teatro si apre al pubblico, in scena e dietro le quinte

Dimensioni di testo Aa Aa

I palcoscenici dei teatri ungheresi hanno ospitato l’annuale Notte Europea dei Teatri dando la possiblità a diverse compagnie di mostrare al pubblico gratuitamente le proprie produzioni, in scena e dietro le quinte.

Solo a Budapest, sabato 20 Settembre, oltre diecimila persone hanno visitato i 27 teatri della capitale ungherese, ma la manifestazione ha animato i teatri di tutto il paese.

All’==Università del Teatro e delle Arti Cinematografiche== Shakespeare è stato interpretato da giovani attori e le loro marionette.

In questo teatro protagonisti sono anche i trucchi di scena, che vengono rivelati al pubblico facendo girare la scenografia. L’esperienza teatrale qui comprende spettacoli contemporanei e rivisitazioni coraggiose di opere classiche. Per questo teatro nel cuore della città, l’==Örkény István==, l’evento è doppiamente speciale, come ci spiega il suo direttore Pál Mácsai:
“Esattamente oggi questo teatro celebra i suoi dieci anni. Dopo lo spettacolo serale beviamo champagne insieme al pubblico. Stare insieme, come una famiglia è particolarmente bello, perché di solito il palcoscenico e l’auditorium sono separati.”

In questa celebrazione di teatro contemporaneo e piece classiche, performance alternative ed improvvisazione, i costumi ed oggetti di scena vengono condivisi in un mercato davvero speciale.

“Qui si possono comprare vecchi costumi ed oggetti, che però non hanno un prezzo. Essendo il teatro non ufficiale degli ebrei ungheresi, qui bisogna trattare, le persone vengono e ci fanno il loro prezzo, noi chiediamo tre volte tanto, alla fine troviamo una via di mezzo.” dice András Borgula, direttore del Teatro Gólem

Al Teatro Atrium il pubblico ha potuto imparare i testi del musical di maggior successo e persino provare l’eccentrico trucco di scena per sentirsi parte dello spettacolo.