ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Hervé Gourdel, l'ultimo messaggio: "Se torneró!"

Lettura in corso:

Hervé Gourdel, l'ultimo messaggio: "Se torneró!"

Dimensioni di testo Aa Aa

Saint Martin Vésubie è un paese alle spalle di Nizza sulla colline della Costa Azzurra.
Qui per le strade molti sono i manifesti che ritraggono il concittadino Hervé Gourdel.

Gli abitanti aspettano con ansia e emozione il ritorno dell’amico e guida alpina, rapito.

“Lo conosco da quando eravamo ragazzini – dice un amico -. É una bella persona… Non riesco a continuare, mi spiace signora”.

Henri Giuge, sindaco di Saint-Martin-Vésubie: “Non capiamo, non è chiaro. Ma, la cosa che ci mette molta ansia è questo ultimatum, troppo breve”.

Hervé Gourdel è molto amato in questi luoghi, descritto come una guida di montagna e appassionato di fotografia.

In segno di solidarietà è nata una pagina di supporto per Gourdel anche su Facebook, dove si legge: “Nessun odio o commenti odiosi, solo un supporto per la famiglia, per i suoi figli, per il caro amico guida di montagna”.

Lo stesso Gourdel prima di partire aveva ‘postato’ una frase premonitrice, in risposta a un amico che avrebbe voluto incontrarlo: “Quanto torneró dall’Algeria, dopo il primo di ottobre, se torneró! Con piacere…”.