ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tra Parigi e Berlino è armonia economica

Lettura in corso:

Tra Parigi e Berlino è armonia economica

Dimensioni di testo Aa Aa

Nonostante il deficit francese la cancelliera tedesca Angela Merkel loda le riforme previste dal primo ministro Manuel Valls, ma rimanda al giudizio finale della Commissione europea, l’ultima parola alla richiesta di maggiore flessibilità, in merito alle riforme, avanzata dalla Francia.

L’incontro di Berlino, culminato con una conferenza stampa, è servito per discutere delle opinioni divergenti sulla delicata situazione economica europea.

Angela Merkel, cancelliera tedesca: “Il primo ministro Manuel Valls ha appena presentato il suo programma di riforme e penso che la Francia stia delineando un numero impressionante di misure. A mio avviso decisive per la competitività del paese”.

Le riforme includono 50 miliardi di euro di tagli alla spesa da effettuare entro il 2017, iniziando dai 21 miliardi previsti nel 2015.

Manuel Valls, primo ministro francese: “Vorrei dire ai tedeschi che incrementeremo le riforme. É nell’interesse della Francia. Nonostante le nostre difficoltà, lo faremo anche nell’interesse dell’Europa”.

Unione europea e Banca centrale chiedono alla Francia di accelerare l’iter di riforma economica e consolidamento di bilancio, e alla Germania di aumentare gli investimenti pubblici nell’ambito della strategia di rilancio economico dell’Eurozona.