ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sciopero piloti, per Air France emorragia da 15 mln di euro al giorno

Lettura in corso:

Sciopero piloti, per Air France emorragia da 15 mln di euro al giorno

Dimensioni di testo Aa Aa

Il low-cost rischia di costare caro ad Air France. Basta vedere il conto presentato dai piloti al termine della prima settimana di sciopero. Si parla di una perdita di circa 15 milioni di euro al giorno, con il totale che già avrebbe superato i 100 milioni. Di mezzo ci vanno anche i negozi negli aeroporti, privati di una fetta importante della clientela. In sette giorni sono stati cancellati oltre 3 mila voli e oltre 400 mila passeggeri hanno subito disagi.

Un vero e proprio colpo sotto la cintola per una compagnia che, a detta dello stesso segretario ai Trasporti francese, era già finanziariamente traballante. Emersa da una ristrutturazione “lacrime e sangue” che ha ridotto gli organici di 9 mila unità, i ritrovati profitti di Air France erano rimasti comunque sotto attacco da parte delle compagnie a basso costo.

La risposta, il potenziamento della filiale low-cost Transavia, non è andato giu ai sindacati e mentre l’azienda si prepara a rivedere le previsioni di profitto al netto dello sciopero, i rivali si sfregano le mani. EasyJet ha messo a disposizione 2 mila sedili extra nelle tratte interne all’esagono. A sorridere sono anche le ferrovie di bandiera, la SNCF, che annuncia un balzo nelle vendite di biglietti.