ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Golf: Ryder Cup in rampa di lancio


Sport

Golf: Ryder Cup in rampa di lancio

Saranno 3 i debuttanti della Ryder Cup nel team europeo, che a far data dal prossimo 26 settembre affronterà gli Stati Uniti a Gleneagles: gli scozzesi Donaldson e Gallacher e il francese Dubuisson.

Stavolta, l’Italia sarà mesta spettarice, dato che nessun golfista nostrano prenderà parte alla competizione.

“Ho fatto un po’ di calcoli tra me e me – dice Paul McGinley, capitano della compagine europea -, quando sono state formulate le squadre ho valutato che c‘è molto equilibrio tra le contendenti. Quindi, questo non è un team americano debole, le 2 squadre sono molto ben livellate, pertanto sappiamo che ci sarà una gara molto dura davanti a noi”.

“I media, le persone guarderanno le squadre – gli fa eco Tom Watson, capitano statunitense -, vedranno Rory McIlroy e quanto sono carichi Justin Rose, Henrik Stenson e il team europeo. Tuttavia, le partite inizieranno alle 7.35 di venerdì mattina. Si va incontro ad una sfida molto equilibrata, vedremo chi la spunterà. Questo è quanto. Il nostro team è totalmente concentrato per portare a casa il trofeo”.

Il 41enne Lee Westwood sarà il veterano della squadra europea, chiamato da McGinley come uomo d’esperienza.

Lo scozzese Gallacher, artefice di un’ottima stagione, invece, ha strappato la wild card proprio in quell’Open d’Italia che, nello splendido impianto di Gleneagles, avrebbe dovuto regalare la terza presenza a Francesco Molinari.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

Sport

Speedgolf: divertimento, velocità e precisione