ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Belgio, sventati attacchi da parte di simpatizzanti dello Stato Islamico

Lettura in corso:

Belgio, sventati attacchi da parte di simpatizzanti dello Stato Islamico

Dimensioni di testo Aa Aa

La minaccia del terrorismo islamico preoccupa ormai tutta l’Europa. Negli ultimi mesi in Belgio le autorità locali hanno sventato una serie di attacchi pianificati da ex combattenti di ritorno dalla Siria o da simpatizzanti dello Stato islamico.

Tra le persone fermate, secondo i media olandesi, ci sarebbero un uomo e una donna di origine turca, residenti all’Aja. Secondo indiscrezioni stavano preparando un attentato contro la sede della Commissione europea a Bruxelles. In tutto il Paese dall’inizio di agosto sono stati effettuati numerosi mandati di arresto.

“E’ evidente che quegli occidentali che sono andati in Siria – circa 4.000-5.000 persone provenienti dall’area Schengen – rappresentano un pericolo imminente per l’ordine pubblico in Europa e nel nostro paese”, fa notare il sindaco di Anversa.

Si tratterebbe di attacchi paragonabili a quello al Museo ebraico di Bruxelles avvenuto lo scorso 24 maggio. Secondo fonti giudiziarie, i servizi di sicurezza e la magistratura avrebbero volutamente nascosto questa informazione per evitare di allarmare la popolazione.