ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Catalogna farà il referendum sulla secessione

Lettura in corso:

La Catalogna farà il referendum sulla secessione

Dimensioni di testo Aa Aa

Il giorno dopo il referendum scozzese, sono i catalani a prendere il centro della scena. Il parlamento regionale ha infatti approvato una legge per tenere un referendum consultivo sulla secessione dalla Spagna. Il governo di Madrid ha già annunciato di voler impedire il referendum, giudicato illegale, ricorrendo al Tribunale costituzionale.
“Il primo ministro Mariano Rajoy dovrebbe fare la stessa cosa di David Cameron, cioè dovrebbe consentire la consultazione” dice Carme Forcadell dell’Assemblea Nazionale Catalana.
Di diverso avviso Alicia Sanchez Camacho, leader del Partito Popolare in Catalogna:
“Pensiamo che oggi sia un giorno triste per la democrazia e per gli spagnoli. Una legge chiaramente incostituzionale consentirà un referendum illegale per chiedere ai catalani se vogliono dividersi dal resto della Spagna”.
Il presidente della regione Catalogna, Artur Mas, potrà lanciare ora la sfida al governo centrale. Anche se il referendum, che potrebbe tenersi il 9 novembre non ha valore vincolante e potrebbe solo, sempre che sia celebrato, preludere a un negoziato con Madrid sull’indipendenza della regione.