ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Scozia: riprende la vita di tutti i giorni, tra sconcerto e sollievo

Lettura in corso:

Scozia: riprende la vita di tutti i giorni, tra sconcerto e sollievo

Dimensioni di testo Aa Aa

Shock o felicità contenuta. Il risultato delle urne scozzesi sta suscitando differenti reazioni in base allo schieramento abbracciato. Ma da entrambe le parti si registra rispetto nei confronti del processo democratico.

“Sono devastata dal risultato – dice una ragazza – Penso che tra pochi mesi la gente scoprirà con orrore quanto è stata ingannata”.

Trattengono l’ottimismo gli Unionisti. La vittoria è sulla carta, ma la questione è forse solo rinviata.

“Il sentimento indipendentista non può essere soffocato – sottolinea un giovane del fronte del “No” – Ora abbiamo vinto noi, con uno scarto del 10%. Abbiamo la maggioranza sufficiente per accantonare la questione ma solo per i prossimi 15-20 anni”.

Ora la Scozia attende le promesse sui nuovi poteri avanzate da Londra.

“Questo non è un passaggio minore – sottolinea Jan Eichhorn, analista politico – si tratta di un grande cambiamento strutturale della costituzione del Regno Unito, che deve essere profondo per evitare la nascita di altri movimenti indipendentisti”.

La Scozia resta comunque divisa. Secondo i risultati del referendum Edimburgo, insieme le zone più ricche della nazione hanno votato contro l’indipendenza. Mentre il “Si” ha conquistato gli elettori delle aree meno abbienti del paese.