ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Giorno della verità per il Regno Unito: la Scozia decide sull'indipendenza

Lettura in corso:

Giorno della verità per il Regno Unito: la Scozia decide sull'indipendenza

Dimensioni di testo Aa Aa

Per la Scozia è arrivato il giorno della verità, con un referendum già entrato nella storia. I seggi – oltre duemilaseicento – hanno aperto alle 7 ora locale. L’affluenza dovrebbe raggiungere livelli record: gli elettori che si sono registrati per decidere se uscire oppure no dal Regno Unito dopo oltre trecento anni insieme sono il 97 pecento.

Con il “Sì” e il “No” praticamente testa a testa, l’esito è tutt’altro che prevedibile.

A iniziare dal primo ministro indipendentista scozzese Alex Salmond, i leader politici hanno cercato fino alle ultime battute di campagna elettorale, ieri, di convincere quella fetta di elettorato indeciso diventata ormai ago della bilancia.

Lo ha fatto anche il fronte del “No”, con l’ex primo ministro britannico laburista Gordon Brown che ha messo in guardia sui rischi di una secessione.

Comunque vada il voto sarà uno spartiacque. Il risultato dovrebbe essere annunciato domani nelle prime ore del mattino.