ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina: si spara a Donetsk, tregua fragile

Lettura in corso:

Ucraina: si spara a Donetsk, tregua fragile

Dimensioni di testo Aa Aa

È una tregua fragile, costantemente interrotta da sporadiche sparatorie: a Donetsk, la roccaforte dei ribelli, in mattinata le autorità locali hanno segnalato altri due civili uccisi.
Colpi di mortaio sono caduti anche nella zona dell’aeroporto.

Nel quartiere Kiivski, alcune case erano in fiamme: qui è morta almeno una persona, un disabile che non è riuscito ad abbandonare la casa in tempo.

“Hanno cominciato a sparare gli uni contro gli altri e un colpo di mortaio è caduto su una condotta del gas. C‘è stata una grande fiammata, gli appartamenti hanno cominciato a bruciare”, racconta un abitante del quartiere.

Tra i provvedimenti approvati dal Parlamento nelle ultime ore c‘è anche l’amnistia per i ribelli che non si siano resi protagonisti di gravi crimini, e uno statuto speciale, per tre anni, per alcune province nelle regioni ribelli. Oltre ad elezioni locali previste per il 7 dicembre. Provvedimenti rispediti al mittente sia dai ribelli sia dall’estrema destra nazionalista.