ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Surface Pro 3 e il mercato degli ibridi

Lettura in corso:

Surface Pro 3 e il mercato degli ibridi

Dimensioni di testo Aa Aa

L’ultima versione del tablet PC di Microsoft, il Surface Pro 3, cioè un computer portatile convertibile in tablet, è già in vendita in Europa. La decisione di lanciare una nuova versione è stata presa da Microsoft dopo il flop delle prime versioni che sono state vendute solo in 600.000 esemplari nel primo trimestre di quest’anno mentre l’ iPad di Apple è stato venduto in oltre 16 milioni di pezzi.

Partita alla riscossa Microsoft spera di migliorare le prestazioni del Surface Pro 3 con la Docking Station che consente di utilizzare il Surface Pro come un desktop, migliorandone molto la connettività. Permette di collegare monitor HD, sistema audio, tastiera full-size, stampante e non solo mentre ricarica il dispositivo.

Fra i punti forti di Surface 3 la penna speciale con la quale si possono sottolineare parti del testo, prendere note come sulla carta. Un analista spiega come l’apparecchio abbia accesso totale ai servizi Microsoft.

BOB O’DONNELL, ANALISTA:
“Surface diventa l’ingranaggio di tutto l’universo Microsoft, di fatto vi si impacchettano i servizi che consentono di accedere a Office, Skype, Bing, OneDrive, OneNote. L’intenzione è anche estendere il tutto ai proprietari di iPad e di telefonini Android insieme a molte altre persone”.

Tuttavia il settore ibridi non è a buon mercato. L’ultima versione costa circa 600 Euro mentre quella piu’ accessoriata viaggia sui 1500 Euro. Insomma ecco i punti deboli illustrati da un altro esperto.

AVI GREENGART, ANALISTA:
“Dovete essere disposti a spendere un sacco di soldi per avere una macchina ultra leggera, super portatile e in questo caso anche potente. Ma se volete solo un tablet sottile e leggero ce ne sono di modelli che costano molto meno”.

Ad ogni modo gli ibridi che possono servire da tablet e laptop ultra leggeri sembrano essere il futuro visto che molti costruttori si sono gettati su questo mercato.