ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Migranti: un'ecatombe senza fine. Oltre 700 tra morti e dispersi in pochi giorni

Lettura in corso:

Migranti: un'ecatombe senza fine. Oltre 700 tra morti e dispersi in pochi giorni

Dimensioni di testo Aa Aa

Nuova tragedia del mare al largo della Libia, dove un barcone con a bordo 250 migranti è affondato. Solo in 36 sono stati tratti in salvo. Sarebbero circa 500 invece i dispersi del naufragio avvenuto la scorsa settimana a 300 miglia al largo di Malta e a causarlo sarebbero stati gli stessi scafisti che ,da una seconda imbarcazione, avrebbero di proposito fatto colare a picco il barcone con a bordo i migranti. E’ quanto raccontano due sopravvissuti palestinesi, fuggiti da Gaza e andati in Egitto a inizio settembre. La polizia sta indagando. Se confermato, sarebbe il naufragio più grave degli ultimi anni e non si tratterebbe di un incidente, ma di un omicidio di massa. Secondo le testimonianze dei due, erano partiti in 500 dalle coste egiziane, il 6 settembre. Molte le famiglie con bambini e i minori non accompagnati. Intanto 600 migranti sono arrivati oggi a Pozzallo e altri 837 sbarcheranno martedì a Salerno.