ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ebola: Bruxelles suona la sveglia per gli stati membri

Lettura in corso:

Ebola: Bruxelles suona la sveglia per gli stati membri

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Europa deve fare di piu’ per combattere la peggior epidemia di Ebola nei paesi africani, è l’appello che ha lanciato la Commissione europea durante una riunione di coordinazione a Bruxelles.

La Commissione ha stanziato 149 milioni di euro ma chiede agli stati membri un maggior contributo finanziario da presentare all’Assemblea Generale delle Nazioni Unite nei prossimi giorni.

“Quando ci sono stati i primi segnali – ammette Kristalina Georgiev, responsabile degli aiuti umanitari- la comunità internazionale ha agito in ritardo. Noi del settori umanitario riusciamo a vedere le avvisaglie di un problema prima del resto del mondo. Per favore ascoltate le nostre voci, non aspettate”

L’epidemia di Ebola ha colpito in particolar modo Liberia, Sierra Leone, Guinea e Nigeria. Sono oltre 2400 i morti, tra cui numerose le vittime tra il personale medico.

L’Italia è presente sul campo con un laboratorio mobile europeo per diagnosi rapide.

Anche gli Stati Uniti stanno preparando un piano di aiuti da 88 milioni di dollari che prevede anche il dispiego dell’esercito americano.