ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ostaggio britannico ucciso, l'Australia annuncia l'invio di un contingente negli Emirati

Lettura in corso:

Ostaggio britannico ucciso, l'Australia annuncia l'invio di un contingente negli Emirati

Dimensioni di testo Aa Aa

La voce rotta mentre condanna la decisione di Cameron di combattere lo Stato Islamico. Sono questi gli ultimi attimi di vita di David Haines, l’operatore umanitario britannico rapito un anno fa in Siria e ucciso dai miliziani dello Stato Islamico.

Il governo di Londra ha definito l’uccisione di Haines un atto ignobile. Mentre cresce la condanna da parte della comunità internazionale. L’Australia ha annunciato di unirsi alla coalizione internazionale. “La decapitazione del cooperante britannico è l’ennesima dimostrazione che lo stato islamico non soltanto agisce nel male, ma gode nel farlo” ha dichiarato il Premier australiano Tony Abbott “Il governo australiano ha deciso di schierare un contingente militare negli Emirati Arabi, che a seconda delle necessità potrebbe operare in Iraq”.

L’annuncio dell’Australia arriva a un giorno dalla conferenza internazionale di Parigi dove si decideranno le mosse future del nuovo intervento della grande coalizione in Iraq.