ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

ISIL, ostaggio britannico decapitato. La reazione di Cameron

Lettura in corso:

ISIL, ostaggio britannico decapitato. La reazione di Cameron

Dimensioni di testo Aa Aa

Un altro ostaggio decapitato dai miliziani dell’ISIL. Si tratta dell’operatore umanitario britannico David Haines, rapito lo scorso anno in Siria. Nel video, ritenuto autentico dal Foreign Office, l’ostaggio condanna le azioni del suo governo contro lo Stato Islamico e lo accusa di essere responsabile della sua morte.

“ L’assassinio di David Haines per mano dell’ISIL non lascerà che la Gran Bretagna si sottragga alla sua responsabilità, con i nostri alleati affronteremo la minaccia a cui questa organizzazione ci mette di fronte e che rafforza le nostre intenzioni.”

Cameron ha anche definito l’uccisione un atto diabolico e ignobile. Haines viveva in Croazia. Lascia la moglie e due figlie. Gli stessi familiari nei giorni scorsi avevano lanciato un appello all’ISIL per avere un contatto con Haines.