ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Steve Wonder: "la mia cecità? e' tutta un trucco"

Lettura in corso:

Steve Wonder: "la mia cecità? e' tutta un trucco"

Dimensioni di testo Aa Aa

A settantatre anni il pianista brasiliano Sergio Mendes
continua a fare magie, o meglio Magic, il titolo del suo attesissimo nuovo album, appena uscito.

La leggenda della musica brasiliana, ha collaborato con musicisti di vari generi in questo album che contiene contributi di John Legend, will.i.am, Janelle Monae, e gli artisti brasiliani Milton Nascimento and Carlinhos Brown

“Nella musica per me è molto importante la collaborazione. Sono molto curioso e amo lavorare con altri artisti che possono portare nuovi elementi in una canzone. Ma alla fine la cosa più importante è la musica. Per esempio, le persone con cui ho lavorato a questo album hanno scritto delle bellissime liriche. Io non sarei stato capace di farlo. Scrivo melodie e armonie. Per me si tratta di un processo di collaborazione” dice Mendes.

Per presentare Magic, Mendes è attualmente in tour negli Stati Uniti fino al prossimo Aprile.

Diamo il benvenuto a Stevie Wonder. Il suo arrivo al Grammy Museum di porta con se una sorpresa, come annuncia Bob Santelli, direttore esecutivo del Grammy Museum: “Se oggi è venuto qui è per fare un annuncio speciale, dunque le cedo la parola, così ci potrà dire cosa sta per accadere.”

“Prima di tutto la cosa che voglio che sappiate tutti, e faccio un annuncio così è chiaro, è che la mia cecità è stata tutto un trucco.” afferma il leggendario musicista, scoppiando in una risata.

Ovviamente era uno scherzo… la vera notizia è che Stevie Wonder sarà di nuovo in tour in una dozzina di città americane
E le soprese non mancheranno, come anticipa lo stesso musicista: “Potete aspettarvi di vedere chiunque voglia salire sul palco a fare jam session con me mentre eseguiamo i brani di Song in the Key of Life, se sono in città quando suoneremo quest’album o se si sentono di viaggiare e raggiungerci. India ha detto che verrà, ho parlato con Herbie Hancock ieri l’altro e verrà a fare un paio di canzoni. Ho invitato Chick Corea, ma possono venire tutti.”

Il concerto includerà anche canzoni nuove. Il tour di Steve Wonder partirà il 6 Novembre da New York City e si sposterà in altre dieci città per finire a Oakland in California, a Dicembre.