ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Catalogna: centinaia di migliaia in piazza

Lettura in corso:

Catalogna: centinaia di migliaia in piazza

Dimensioni di testo Aa Aa

Un milione e ottocentomila persone in piazza a Barcellona, secondo il Comune catalano, mezzo milione secondo il governo: è la Diada, la giornata nazionale catalana, quest’anno particolarmente importante per motivi storici – i trecento anni dalla perdita della sovranità catalana a beneficio della Spagna – e per motivi politici, perché il 9 Novembre si terrà il referendum per l’indipendenza:

“È un giorno molto emozionante, è una festa, vogliamo scendere tutti in strada per dire che siamo una Nazione e che vogliamo votare ed esprimerci”.

“Vogliamo l’indipendenza, e soprattutto vogliamo votare il 9 Novembre”.

La decisione del governo spagnolo di ricorrere alla Consulta contro lo statuto autonomico catalano e quindi il referendum sembra aver rafforzato il fronte indipendentista, anche se non tutti sono d’accordo:

“Non voglio l’indipendenza, mi sento spagnola e penso che la Catalogna sia parte della Spagna”.

I manifestanti hanno formato con i colori giallo-rossi della bandiera catalana un’enorme “V”, per “volontà”, “votare” e “vittoria”.

L’inviata di euronews:
“Centinaia di migliaia di persone, venute da tutte le parti della Catalogna, chiedono, con una gigantesca ‘V’, l’indipendenza ma soprattutto chiedono al governo spagnolo il diritto di votare il 9 Novembre. La Diada del referendum è diventata una dimostrazione di forza da parte dei catalani.”