ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

F1: Montezemolo dà l'addio alla Ferrari, Marchionne nuovo Presidente

Lettura in corso:

F1: Montezemolo dà l'addio alla Ferrari, Marchionne nuovo Presidente

Dimensioni di testo Aa Aa

Luca Cordero di Montezemolo non è piu’ il Presidente della Ferrari. La notizia che era nell’aria da qualche giorno ha trovato conferma mercoledi’ mattina in un comunicato ufficiale del gruppo Fca.
L’imprenditore 67enne lascia dopo 23 anni alla guida della Casa di Maranello. Ma soprattutto dopo i recenti fallimenti del team Formula 1. Ad aver innescato la miccia è stata la debacle dell’ultimo Gran Premio di Monza, con il ritiro di Fernando Alonso e il nono posto ottenuto da Kimi Raikkonen.

Montezemolo lascerà la carica il 13 ottobre, dopo il festeggiamento dei 60 anni di Ferrari in America. Prenderà il suo posto l’amministratore delegato di Fiat Chrysler, Sergio Marchionne, con il quale l’ormai ex numero 1 si era incontrato martedi’.
Si apre quindi una nuova fase per la Casa di Maranello, che avrà un ruolo importante all’interno del gruppo Fca, nella prossima quotazione a Wall Street.

In questa giornata di rivoluzioni in Ferrari, arriva anche la triste notizia del decesso di Emilio Botin, Presidente del Banco Santander, uno dei principali sponsor della Rossa. Il 79enne spagnolo è morto nella notte, a causa di un infarto e ora a Maranello si teme che la sua scomparsa possa avere l’effetto di uno tsunami anche da quelle parti.

L’obiettivo della ‘nuova’ Ferrari è quello di risorgere dalle ceneri e tornare a essere competitiva e vincente. Con Montezemolo, le Rosse conquistarono 14 titoli Mondiali, tra piloti e costruttori.