ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Rimandata l'applicazione delle sanzioni europee contro la Russia

Lettura in corso:

Rimandata l'applicazione delle sanzioni europee contro la Russia

Dimensioni di testo Aa Aa

Si dovranno aspettare alcuni giorni perché le nuove sanzioni europee contro la Russia siano pubblicate ed entrino in vigore.

Il presidente del Consiglio europeo Herman Van Rompuy ha dichiarato che l’applicazione delle nuove misure, adottate dagli stati membri, dipenderà dalla tenuta del cessate il fuoco in Ucraina. L’Europa vuole mantenere la pressione sulla Russia perché sostenga la tregua.

Spiega il deputato polacco Jacek Sariusz-Wolski: “O l’accordo del cessate il fuoco è rispettato o ci sarà un inasprimento da parte europea delle sanzioni”

Le nuove sanzioni europee prendono di mira banche e compagnie petrolifere russe. Alcuni stati europei tuttavia temono ritorsioni russe e hanno scelto una strategia attendista, critica l’attivista e cantante ucraina Ruslana: “Dire a questo punto “staremo a vedere”, significa che l’Unione europea ha una posizione priva di forza e che in pratica chiude un occhio sulla guerra in Ucraina”

La presidenza italiana ha convocato una nuova riunione degli ambasciatori europei mercoledi’ per valutare la tregua e se applicare le sanzioni.